Mercoledì, 23 giugno 2021

Un Libro su di Voi!


Stiamo pensando a un libro. E vorremmo che i protagonisti foste voi.

È evidente quanta voglia abbiate di trasmettere al Liga quello che rappresenta per voi.
Ci pare di non sbagliare se interpretiamo questo desiderio come la volontà di restituirgli quanto vi regala. Perché quello che caratterizza il nostro legame con lui - io che vi sto scrivendo sono una di voi - è un sentimento di restituzione reciproca, di dare e avere, è il bisogno di rendergli qualcosa che abbiamo ricevuto. Come del resto lui dice sempre di noi.
È questo sentimento che rende il rapporto tra noi e Ligabue non solo bellissimo ma unico, speciale, riconoscibile.

Un peccato non raccontarlo.

Allora, se sentite di aver qualcosa da dare e da dire a Ligabue, questo è il momento.
Se un concerto, una canzone, una poesia, un evento hanno avuto per voi un significato particolare e hanno costituito un punto di svolta nel vostro legame con il Liga ma più in generale nella vostra vita, scrivetelo, ma soprattutto raccontate di voi, chi siete, vogliamo saperne di più, questa volta vogliamo approfondire, vedervi da vicino.
Scrivete quello che fate, che cosa amate e cosa vi rende felici, i vostri sogni e anche le delusioni, che cosa vi fa sentire leggeri e per cosa vi incazzate, di cosa andate fieri. Insomma tutto quanto fa di voi le persone uniche che siete. Perché pensiamo anche che sia vero ciò che vi sentite ripetere spesso: che siete non solo uno speciale popolo di fan, ma un pezzo d’Italia bello da raccontare. Vorremmo, insieme, se non proprio dimostrarlo, raccontarlo un po' più nel dettaglio.

Dunque, in pratica:

- scrivete la vostra storia, "con" Ligabue ma anche "oltre" il Liga;
- mandate, se volete, delle foto: 3, non di più, quelle ovviamente per voi più significative (non stiamo preparando un album dei ricordi);
- scriveteci la lettera che avete scritto a Luciano, che avreste voluto scrivergli ma per mille ragioni non è mai partita, quella che vorreste scrivergli adesso, in questo preciso momento.
 
Tutto a questo indirizzo di posta elettronica: gentedaliga@gmail.com
 
Vi diamo alcune indicazioni pratiche.
Abbiamo pensato a un tempo massimo di tre mesi per tutto il lavoro di raccolta e selezione, ma vi invitiamo, senza mettervi fretta, a mandare il materiale appena pronto, appena possibile, magari non proprio l’ultimo dei 90 giorni previsti. A chi pensa "non so se sarò capace", soprattutto "non so scrivere", vogliamo dire di provarci, di scrivere comunque e poi vedremo. Se avete delle idee ma non riuscite a trovare la forma che vi piace, scrivete e ci proveremo insieme.
Bastano anche appunti, una serie di punti, sensazioni, idee.
 
Io sono Emanuela Papini e curerò questo libro.
Buon lavoro!
Giovedì, 22 novembre 2012