Giovedì, 20 settembre 2018

Ligabue Day: invase 190 sale!

E' il titolo del brano che chiude l'album "Arrivederci, Mostro!", è la canzone con cui Luciano salutava nel 2010 il pubblico di ogni stadio e palasport ed è il claim scelto per l'evento Campovolo 2.0 del prossimo 16 luglio.

 

"Il Meglio Deve Ancora Venire" è lo slogan che da ieri sera ha ulteriormente acquisito una forte dose di concretezza quasi fosse tatuato sulla pelle e cucito addosso a coloro che hanno partecipato a "Ligabue Day 2011".

2 ore di concerto montate ad arte con le più belle immagini dagli show di tutte le città toccate dal tour dello scorso anno, riproposto su grande schermo via satellite, in 190 sale collegate in tutta Italia, grazie a Nexo Digital.

 

La potenza esplosiva del rock del Liga unita alle emozionanti inquadrature che hanno rivelato (e svelato) altri particolari degli show estivi del 2010, hanno incantato, entusiasmato e caricato nuovamente i fan di Luciano che anche al cinema si sono scatenati trasformando le 190 sale in 190 stadi.

 

C'ha pensato subito il Liga, in apertura di serata, a scaldare gli animi prima della proiezione del concerto: in collegamento diretto via satellite dal campovolo di Reggio Emilia, durante una chiacchierata col conduttore Alessandro Cattelan ha dichiarato che l'evento del 16 luglio prevederà anche alcune sorprese musicali in scaletta:

 

"Sto pensando di tirar fuori dai cassetti un paio di cose che non sono finite nei miei album passati per proporle dal vivo qui a Campovolo".

 

Un'altra bella secchiata di adrenalina, insomma, tanto per dare un po' di scossa in più ad un'attesa già ad altissimo voltaggio per quello che sarà l'unico concerto elettrico del Liga del 2011.

Dalle anteprime "parlate" Luciano è passato poi ai fatti con altri due assi nella manica in prima visione: il brano "Ti Sento" dal tour teatrale "Quasi Acustico" conclusosi neppure un mese fa e il nuovo video "Il Meglio Deve Ancora Venire", girato in un Luna Park di Barcellona.

 

E poi le due ore di concerto di cui sopra, ancora nella mente di chi le ha vissute e rivissute.

 

23/03: Ligabue Day

Giovedì, 24 marzo 2011